ACROPOLIS STA CON MACAO

Posted on Posted in Comunicati, News

Una realtà nuova, un’iniziativa culturale che non vuole padri. M.a.c.a.o. non deve essere un tentativo vano. E lo sgombero ordinato questa mattina dalle forze dell’ordine rischia di cancellare un progetto ancora in culla, ma che finalmente promette organizzazione oltre alla sola partecipazione. In un momento in cui i nostri canali culturali e la nostra ispirazione si vanno inaridendo, Acropolis sente il dovere di essere vicina a tutti i macachi in questo appello a non sbagliare un’altra volta. Mentre tutto crolla, abbiamo bisogno di tutti i M.a.c.a.o. necessari per andare avanti. Per costruirci modelli. Per avere ancora una speranza che qui, qualcosa si possa cambiare.

Tutti i link di M.a.c.a.o.
http://www.macao.mi.it/
https://www.facebook.com/macaomi
https://www.facebook.com/macaopagina
https://twitter.com/#!/MacaoTwit

“Chiudere Macao è l’espressione del disordine mentale che c’è in Italia, la classe dirigente è isolata, guarda questi ragazzi come sono civili, come sono armoniosi, guardali. La classe politica è alle corde, lo capisce ed ha paura perché sanno che domani potranno non esserci più. Questi ragazzi sono straordinari, ai miei tempi si cercava anche la rissa. Questi ragazzi non la cercano la rissa, vogliono solo esprimersi” (Dario Fo)