23 dicembre: Hotel Disastro

Posted on Posted in Eventi

domenica 23 dicembre
Spettacolo teatrale
Hotel Disastro, I mostri non svuotano il frigobar
ore 22.00

Un cantautore polistrumentista e una giovane performer uniscono sogni ed ambiti dando vita a “Hotel Disastro”, un suggestivo intreccio di tre fili: musica, lettura e recitazione.

In un passato indefinito ad una viaggiatrice irriverente capita di alloggiare in una delle stanze di un  ordinario hotel. La sera del suo arrivo all’interno dell’edifico c’è solo una persona ad attenderla: un receptionist che, all’occorrenza, diviene intrattenitore, suonando il pianoforte nel bar della sala comune. Quando la ragazza decide di salire nella sua stanza e dormire si accorge che le pareti dell’hotel sono un po’ troppo sottili: infatti riesce a sentire distintamente i discorsi delle camere attigue. Molte di quelle parole le suonano stranamente familiari: non si tratta di litigi tra coniugi, strepiti di bambini, resoconti di noiose serate al telefono; bensì di poesie e prose per lei molto preziose. Quello che la viaggiatrice ignora, però, è che sono gli stessi autori, anch’essi probabilmente ospiti dell’hotel, a ripetere, rileggere o declamare le loro opere. Derek Walcott, Michele Mari, Wislawa Szymborska, Stefano Benni e altri ancora pernotteranno all’Hotel Disastro.

Ma non è tutto: le pareti sottili lasciano filtrare anche delle note, create senza dubbio dal pittoresco e taciturno pianista Bernardo. E non solo: le canzoni cantate dal musicista sembrano accompagnare perfettamente le parole degli ospiti come se ci fosse un tacito accordo tra loro. Scena della storia non sarà solo il palco bensì tutto il locale: gli astanti così non saranno solo spettatori, ma ospiti occulti dell’hotel stesso. Ma il mattino incombe e nella luce l’incantesimo si spezzerà.

Elettra Dotti: la viaggiatrice.
Manuel Lieta: il musicista.
Uno spettacolo scritto, diretto ed interpretato da Elettra Dotti e Manuel Lieta.

Ingresso gratuito con Tessera Arci